stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

venerdì 8 giugno 2012

Vergogna!!!



Il calcio d`inizio ai campionati europei è stato dato con Polonia-Grecia, ma io non mi sono affatto divertito.ll mio pensiero è andato a tutti i sfortunati cani locali: Uccisi chi con un proiettile, chi col veleno, chi narcotizzato e gettato nelle fosse comuni, chi arso nei forni crematori mobili.

Guardo il mio negli occhi: Lui, mi fissa in attesa di un mio gesto da cui sempre dipende la sua felicità o delusione, penso a quanta gratitudine ed amore ha rinunciato la specie umana sottraendo i nostri meravigliosi amici a quattro zampe alla crudeltà di una morte ingiusta. Perchè loro sono fatti così:sempre pronti a non arrecare rancore e donare vero amore, nonostante tutto, a questa strana razza di umani.

Zapp e il mio nipotino.
Purtroppo tutto questo ha lasciato del tutto indifferenti quegli “umani”che tra due settimane tra l`entusiasmo generale, proclameranno il vincitore di un torneo fatto con eroi di cartapesta acclamati per aver fatto un goal!  
Super pagati per truccare partite e risultati. (parlo dei nostri…)

Si! Devo ammettere che il randagismo è un fenomeno di vastissime proporzioni, (purtroppo anche in Italia) ed è anche vero che in Ucraina e Russia è diffusissimo. Però il governo ha deciso di risolvere la questione nel modo più vigliacco. Un Paese che ospita il secondo avvenimento calcistico per inportanza al mondo, non può permettersi di contravvenire al più elementare principio dello sport, che prima d'ogni altra cosa, è vita.

(vagabondo)

Post in evidenza

Prima domenica dell`Avvento

Ecco, ci siamo: Oggi è la prima domenica dell`Avvento e qui in Svezia è tradizione che si addobbano i davanzali con candelabri e ste...

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.