stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

venerdì 30 novembre 2012

Te la do io la Svezia: "Licenziamenti e Democratici svedesi."



Malgrado i recenti scandali che hanno colpito il partito di estrema destra svedese “Sverigedemokraterna”secondo un sondaggio uscito questa mattina sul Dagens Nyheter (quotidiano di Stoccolma) avrebbe addirittura aumentato i consensi dell`elettorato con cifre molto vicine al 9%.

Secondo lo stesso quotidiano l`aumento dei consensi presso l´elettorato è dovuto alla ondata di licenziamenti che ha investito la Svezia negli ultimo 12 mesi

Solo nella regione di Stoccolma la ”Sony Ericsson” due settimane fa ha informato il personale di Kista (la Silicon Valley svedese) che gia da gennaio 550 persone su 700 saranno lasciate a casa.

A conferma che i mali non vengono mai da soli giovedi scorso è arrivata una altra ”sberla” di 2000 licenziamenti decisi dalla ”Telia Sonera” che le consintirà un risparmio di 2 miliardi di corone nei prossimi due anni.

La cigliegina sulla torta solo qualche ora fa. A 450 persone della ”SSAB” (acciaierie) assunti nelle zone di Luleå, Borlänge och Oxelösund è stata consegnata la lettera di licenziamento.

L`Arbetsförmedlingen (L`ufficio di collocamento svedese) in un recente rapporto ha registrato ben 7 329 licenziamenti, solamente nel mese di settembre appunto, mentre il totale dell`anno in corso è di 45 000 licenziamenti e l`anno non è ancora finito

Cosa c`entra tutto questo con i ”democratici svedesi” direte voi, c`entra, eccome se c`entra, perchè l`aumento dei consensi dell´elettorato nei confronti di questo partito  xenofobo. (Che stranamente viene votato anche da persone di origini straniere…) Aumenta di pari passo con l`aumento dei licenziamenti sopra elencati.  

Un elettorato forse stanco di sentire che la Svezia è il paese della cuccagna mentre per chi ha ”sgobbato” tutta la vita e pagato le tasse con cifre anche del 70% la cuccagna non c`è mai stata.

Buon fine settimana a tutti da franco.




Post in evidenza

Venite tutti in Svezia

Venite tutti in Svezia: Gran gnocca che la dà facile, fighi vichinghi idem. Stato ricco mi ci ficco. Vivere senza lavorare. Servizi ecce...

Attenzione

Attenzione
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. L`autore si riserva pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L`autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.