stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

sabato 15 ottobre 2011

Mi dispiace,non volevo.

Foto: TV4
Ieri pomeriggio dopo sei ore di consultazioni finalmente è arrivata la buona novella, Håkan Juholt come previsto rimarrà attaccato alla sua poltrona. Infatti non ci sarà nessuna azione penale contro il leader del partito socialdemocratico ora che il procuratore Björn Ericson ha deciso di chiudere l'istruttoria.

Il buon Håkan,dopo essersi messo a nudo di fronte alle massime cariche del suo partito si salva in zona Cesarini, subito dopo aver tenuto un discorsetto pieno di scuse e di buoni propositi per il futuro, (non solo non ruberà più la marmellata ma ha promesso di non leccarsi nemmeno le dita…) 

Questa mattina è stato ospite di un noto programma del mattino TV4. Alla domanda:come credi di recuperare i tuoi elettori. Håkan risponde con l` ottimismo che lo distingue da sempre, che già dalla prossima settimana inizierà una turné / pelligrinagio, percorrendo Moder Svea in lungo e in largo con il capo cosparso di cenere cercherà di convincere i suoi potenziali elettori (oramai in fuga), che in fondo non era sua intenzione rubare la marmelleta : Förlåt, det var inte meningen. Che sarebbe come dire: Mi dispiace,non volevo.
Sofie Rudh
addetto stampa


Dopo l`intervista Håkan Juholt si è affrettato a lasciare gli studi del canale TV4 e con un dribbling degno di Zlatan Ibrahimović ha raggiunto la sua auto,quella... verde pisello…?

“Gran parte del fine settimana Håkan lo dedicherà alla sua vita privata”, spiega con gentilezza tutta svedese la sua addetto stampa, Sofie Rudh, al famigerato giornale della sera Aftonbladet.

(vagabondo)

Stor%20intervju%20med%20H%C3%A5kan%20Juholt

Post in evidenza

Prima domenica dell`Avvento

Ecco, ci siamo: Oggi è la prima domenica dell`Avvento e qui in Svezia è tradizione che si addobbano i davanzali con candelabri e ste...

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.