Se non dovessi tornare.

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

mercoledì 26 febbraio 2014

"Perchè a volte la Svezia mi piace...!"


Il futuro energetico del pianeta è chiaro a tutti, eppure in Italia ancora si costruiscono centrali a carbone, una delle ultime è quella di Torre Valdalica a Civitavecchia la mia città d`origine. Un impianto che emette 10,3 milioni di tonnellate di CO2 all'anno, a dispetto delle (purtroppo) inutili proteste dei cittadini. 
Una buona notizia arriva propio dal mio paese di adozione; La Svezia, che ha deciso di bloccare i finanziamenti per nuove centrali a carbone all’estero. 
L’annuncio è stato fatto con un comunicato congiunto, in questo modo la Svezia adottata la linea dagli Stati Uniti nell’abbracciare la tendenza crescente tra i finanziatori nello spostare gli investimenti dai combustibili fossili alle rinnovabili.
Per il WWF è un segnale importante che porta avanti l’azzeramento del carbone, la fonte di energia più vecchia e fuori tempo e molto inquinante che causa ben due morti ogni ora.  

Mariagrazia Midulla,responsabile Clima e Energia del WWF Italia ha dichiarato: agire è estremamente necessario e dobbiamo farlo adesso, ce lo dice la comunità scientifica con estrema chiarezza. Come WWF, ci appelliamo alle istituzioni finanziarie,sia pubbliche che private, perché impegnino 40 miliardi di dollari in nuovi investimenti nell’energia rinnovabile entro il giugno 2014, e perché pongano termine agli investimenti in combustibili fossili, puntando a una vera ed equa transizione; il cambiamento climatico è una delle principali sfide della nostra futura crescita economica e del nostro benessere”
FoF


 

Post in evidenza

Venite tutti in Svezia

Venite tutti in Svezia: Gran gnocca che la dà facile, fighi vichinghi idem. Stato ricco mi ci ficco. Vivere senza lavorare. Servizi ecce...

Attenzione

Attenzione
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. L`autore si riserva pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L`autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.