stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

sabato 14 luglio 2012

"Italiano piccolo piccolo: Bafangul..."


Eccolo l`italiano piccolo piccolo, sempre pronto a criticare tutto e tutti. Rompicoglioni patentato a cui non va bene mai un cazzo.

Critica propio lui. Meschino che non sa di essere l`immagine italica della mediocrità e della superficialità. Per lui fa tutto schifo: Politici, governo tecnico, Euro,ecc. ecc.Naturalmente pensa che lui, con questa crisi non c'entra una mazza, e che, se il paese va male, la colpa non è sua.
L'italiano piccolo pioccolo, si lamenta per il troppo traffico, poi prende la macchina anche per andare a comprare le sigarette sotto casa, è quello che va a prendere i figli con il SUV parcheggiandolo in doppia fila,davanti alla scuola. È il tapino, che si lamenta del costo sproporzionato  della benzina, ma sta sempre col culo piantato sul sedile, odia e critica i mezzi pubblici perchè si sta scomodi, ed intanto si fa mezz'ora di giri in auto per trovare il parcheggio.

Lui ci tiene alla sua persona,e gira tutto firmato da capo a piedi, profumatissimo e pettinatissimo per portare a passeggio il cagnolino, ma non raccoglie i suoi escrementi, perchè tanto ci devono pensare gli spazzini.(E critica il comune...)

L'italiano piccolo piccolo, è la tentazione dall'idraulico o dal tecnico della caldaia e non chiede mai la fattura.
(E critica l`idraulico che lavora in nero...)
È quello che nella dichiarazione dei redditi, intesta la casa al mare al figlio, e sposta la  figlia con la nonna per non pagare troppe tasse all'Università.

È lui il disgraziato, che quando viaggia, all'estero cerca un ristorante italiano per mangiare rigatoni al sughetto di ciccia. Come solamente mammà  sa fare, in casi estremi si accontenta anche di una pizza margherita, perchè lui poverino... ha bisogno di sentirsi come a casa.
Ama raccontare a gli amici le avventure vissute in vacanza, in un villaggio alle Maldive, ma non ha mai visto l`arena di Verona o il Colosseo, tutte le donne sono potenziali "mignotte" ma sembra che gli dia molto fastidio, se qualcuno giudica sua moglie o "mammà"...

È lui "l`ingenuo" che quando la sinistra è andata in malora, ha votato Berlusconi, poi ha cambiato ed ha votato Prodi, poi ha cambiato ancora ed ha votato Berlusconi, poi ha stappato lo spumante quando Berlusconi è caduto, poi Monti ha fatto le riforme e oggi rimpiange Berlusconi. E guarda caso oggi attacca Monti, perché sta rovinando il paese, dopo anni di governi di destra e di sinistra, decenni di governi clientelari e populisti che altro non hanno fatto che affossare i conti pubblici.

Si è sempre lui,quello che pensa che la colpa sia sempre degli altri, mai sua, e continua a credere che lui con questa cazzo di crisi non c'entra niente. E quindi lui scende in piazza, protesta, urla come un ossesso contro l`assenteismo dal lavoro ma in caso di bisogno, si fa fare il certificato dal solito medico "amico di famiglia" per il venerdì precedente al weekend, ma lui si difenderà dicendo che è solamente un caso...!


E intanto continua,continua a votare alle elezioni regionali per
l´amico e non per colui che ritiene il migliore possibile.


È propio vero che tu, "povero italiano piccolo piccoloo", usi tante, tantissime parole: in certi casi con estremo talento; peccato però, che il più delle volte non siano seguite dai fatti.


Buon fine settimana.






Post in evidenza

Venite tutti in Svezia

Venite tutti in Svezia: Gran gnocca che la dà facile, fighi vichinghi idem. Stato ricco mi ci ficco. Vivere senza lavorare. Servizi ecce...

Attenzione

Attenzione
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. L`autore si riserva pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L`autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.