venerdì 27 novembre 2015

Buon Weekend a chi vede sempre il bene.

Il grattacielo del quotitiano di Stoccolma” Dagens Nyheter
”inluminato con i colori nazionali francesi.
A chi vede tutto con positività.
A chi vede il bicchiere mezzo pieno.
A chi forse è un po' ingenuo.
A chi vuole pensarla così.
A chi preferisce credere che le cose vadano bene.
A chi poi ci resta male.
A chi preferisce sperarci sempre un po'.
A chi crede nella buona fede della gente.
A chi ha il cuore che parla sempre più forte.
A chi vede del buono in tutto, a chi si sforza di vederlo.
A chi cerca sempre di trovare un motivo ai gesti che fanno male.
A chi si sforza sempre di capire e quindi giustifica anche quelle cose che non andrebbero giustificate.
A chi per il troppo bene sopporta più del dovuto.
A chi sorvola e nel frattempo ha uno strappo in più al cuore.
A chi un giorno magari non ce la farà più.
A chi prima o poi crollerà.
A chi però, per adesso, decide di fidarsi.
A quelli che:
 "io credo soltanto che tra il male e il bene è più forte il bene"


Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.