stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

martedì 1 maggio 2012

"Commedia alla svedese"


Margaret Winberg ex primo ministro svedese

Qualche giorno fa una ignara pensionata svedese Margaret Winberg  con sua grande sorpresa si è vista recapitare a casa un invito che l`ha lasciata a dir poco senza fiato.Chi lo spediva era l`attuale ministro dell'Ambiente svedese, Lena Ek. Nell`invito c`era scritto: "La sua persona è stata convocata nella sede del governo per affrontare tematiche legate all'ambiente e al clima". Fin qui niente di strano se non che l´arzilla pensionata (67 anni propio come me…) Margaret Winberg, è omonima dell'ex ministro dell'Agricoltura ed ex vice primo ministro svedese.

La signora Margaret superato il primo momento di sgomento alla fine non si è fatta troppe domande e ha accettato l'invito. Così dopo essere passata dal parrucchiere sì è presentata al palazzo dove per sua fortuna è stata fatta entrare. Immaginate  lo stupore dei commensali presenti i quali si sono subito chiesti chi era la misteriosa ospite. 

Equivoco subito risolto anche grazie a l`aiuto della “vera” ministra subito accorsa a scusarsi con la “finta” ministra, peraltro per la pace di tutti, subito invitata a partecipare lo stesso al summit.

Fine del summit con foto di gruppo, dove la nostra eroina fa bella mostra in prima fila.

La signora Margaret ha poi raccontato la sua avventura ad un quotidiano della sera: "Erano tutti molto gentili, all’entrata del palazzo mi hanno detto ‘benvenuta’ e quindi sono rimasta".

La ministra dell'Ambiente  ha detto di aver passato una serata magnifica e si è scusata ancora una volta con la "vera" Margaret Winberg per l'equivoco.
(vagabondo)



Post in evidenza

Prima domenica dell`Avvento

Ecco, ci siamo: Oggi è la prima domenica dell`Avvento e qui in Svezia è tradizione che si addobbano i davanzali con candelabri e ste...

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.