stranezze

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

venerdì 21 dicembre 2012

Una vita da cani

Con le orecchie al vento

Le nevicate dei giorni scorsi a Stoccolma hanno portato disagi anche piuttosto forti, se ne sono accorti anche i miei ex. colleghi che hanno tentato di recarsi ai lavoro facendosi due ore di coda per poi scoprire che la strada in salita che avrebbe dovuto portarli in ditta era inpraticabile!

Paradossalmente ho la fortuna di abitare un pizzico fuori Stoccolma… un pizzico che però è bastato per ritrovarmi due giorni praticamente isolato, così che non ho nemmeno provato a prendere la macchina (ricoperta da uno strato di neve) come faccio ogni giorno.  Ne ho così approfittato per riposare tutto il giorno!  Finalmente, perché ne avevo proprio bisogno, questo è un periodo di salute “un po’ così così…” e di altre piccole rotture di…!

L’unico sforzo, è stato quello di portare a spasso Chicca per i sentieri innevati tra i boschi circostanti, e… vi assicuro che lei si è divertita un mondo!
Odore di scoiattoli
Me ne vado sola
Come la neve non fa rumore
Tartufi sotto la neve...?
Adesso è troppo
so`troppo bella
Adesso mi riposo
A me piace molto quella con le orecchie al vento.

Post in evidenza

Prima domenica dell`Avvento

Ecco, ci siamo: Oggi è la prima domenica dell`Avvento e qui in Svezia è tradizione che si addobbano i davanzali con candelabri e ste...

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.