Se non dovessi tornare.

Stranezze e stupidaggini di un nonno in pensione nelle terre dei Vikinghi.

lunedì 1 dicembre 2014

Sicurezza nel Golfo di Botania e una "Love Boat"


Incredibile ma vero oltre ad aver "ospitato" messaggi in codice e sottomarini stranieri fantasma,il Golfo di Botania si scopre ora culla di un inedito episodio alla "love boat", reso noto, non senza qualche ironia, dai vicini russi. Le orecchie di Mosca hanno captato conversazioni private a sfondo amoroso da parte di componenti del personale di due diverse unità della marina militare svedese, le navi da guerra Vinga e Ulvön. Secondo l’ammissione delle stesse autorità militari riportate dal quotidiano della sera di Stoccolma: "Expressen" , i russi hanno intercettato e successivamente pubblicato i teneri scambi privatissimi di due innamorati che hanno utilizzato le radio di bordo per comunicare, probabilmente perchè impossibilitati a farlo in altro modo.

Jimmie Adamsson
Jimmie Adamsson, portavoce militare, ha spiegato che i due ”hanno utilizzato il sistema radio delle navi facendone un uso non adeguato” e dando l’impressione di ”aver voluto chattare perchè annoiati o impigriti” dalla vita sulle unità militari.

Secondo i giornali gli episodi descritti sono avvenuti all’inizio del mese durante esercitazioni nel Mar Baltico; alcuni radioamatori russi li hanno captati e hanno pubblicato le conversazioni sul sito Radio Scanner. La vicenda emerge a poche settimane da quella che è stata definita una gigantesca caccia al sottomarino fantasma, che, durata una decina di giorni, non ha dato alcun esito. Le fonti dei servizi avevano segnalato la probabile presenza di una unità sottomarina straniera nelle acque dell’arcipelago di Stoccolma – che molti avevano identificato come russa – e le autorità svedesi hanno ammesso di essere preoccupate dalla crescente attività militare di Mosca nel Baltico. 
Il ministro della Difesa Peter Hultqvist addirittura si è spinto più in là e ha parlato di ”nuovo clima nella situazione della sicurezza del Baltico” se si riferiva all`immagine di cui sopra non è dato a saperlo. "Valli a capire sti`svedesi...!!"
Buona notte da nonno Franco.





Post in evidenza

Venite tutti in Svezia

Venite tutti in Svezia: Gran gnocca che la dà facile, fighi vichinghi idem. Stato ricco mi ci ficco. Vivere senza lavorare. Servizi ecce...

Attenzione

Attenzione
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. L`autore si riserva pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L`autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Sono andato, tornato, ripartito.

Sono andato, tornato, ripartito.
E così ora sono qui, in un’altra fase della Vita. Abito vicino al ponte Västerbron, a forma di arpa. E’ bellissimo. La mia gratitudine è a scoppio molto ritardato. Faccio in tempo a dimenticare gli atti, i nomi e i volti prima di aver capito quando dovessi ad ognuno.